Molti si domandano cosa è il Cloud che in italiano vuol dire Nuvola, e perché oggi si parla tanto di Cloud Computing. Perché le Aziende devono adottare questi nuovi sistemi cloud?, perché non possiamo tenerci tutto a casa o nel nostro ufficio ben chiuso nel nostro ripostiglio vicino alle scope o accanto ai rotoli della carta del bagno, o nel nostro hard disk portatile di 20000 Gigabyte preso da Mediaworld?

Vi mostro questo semplice video creato dal Sales Force, leader nel mercato dei CRM che ci spieghi in maniera semplice a cosa può servirci il cloud.

Quindi ricapitolando, si ottengono applicazioni con i seguenti obiettivi:

  1. Meno Costi e niente da acquistare
  2. Più scalabili (tranquilli non ci sono scale o ascensori da prendere)
  3. Più sicuri e affidabili

Il fatto che non ci siano meno costi e non c’è niente da acquistare è sicuramente il primo e impattante beneficio che può essere colto da qualsiasi imprenditore, tecnico o responsabile it che vuole cimentarsi in questo mondo.

Pensate ad un Azienda che deve adibire un Sala Server per installare le sue applicazioni,  credo che almeno per realizzare una situazione di medio-basso livello debba investire 10 mila euro. E se tutto questo si potesse fare investendo anche soltanto 100 € al mese?

Senza considerare la connettività per accedere al Server da un altra sede o da smartphone o da qualsiasi punto in mobilità, dobbiamo per lo meno dare una connettività di alto livello di supporto per rendere il servizio veloce e funzionante. Bene tutto questo è già incluso nelle soluzione cloud, essendo sempre disposte in Server Farm o anche detti Data Center, con connettività che sfiorano i 100MB/s. Per offrire la stessa connettività ai vostri utenti dovreste spendere migliaia di euro al mese.

Scalabilità?

“si riferisce, in termini generali, alla capacità di un sistema di “crescere” o “decrescere” in funzione delle necessità e delle disponibilità.”

Questo secondo punto chiave  ci spiega perché scegliere il cloud computing non è solo per un fattore di costi, ma soprattutto per dare continuità al servizio in funzione dei risorse che servono. D’altronde tutti lo sappiamo che la tecnologia è più veloce di un Ferrari, e ogni anno migliora fornendo soluzione e hardware sempre migliori.

Se avessimo un server in casa dovremmo chiamare il tecnico, comprare il nuovo hardware, e soprattutto spegnare la macchina per qualche ora, incrociando le dita che dopo vada tutto bene.

Con il Cloud tutto questo diventa superfluo perché grazie alla Virtualizzazione le risorse possono essere cambiate in un istante con un paio di click del mouse e senza paure.

Più Sicurezza e Affidabilità

OK, comunque voi la vostra sala server l’avete già fatta, quindi siete apposto. Ma avete mai visto come è fatto un Data Center?